Juve, riecco l’eterno Buffon. Dal ’95 fino a Crotone: è il giorno delle 650 in A

A sinistra Buffon all'esordio in A nel Parma nel 1995, a destra Gigi oggi

Gigi oggi tornerà in campo da titolare in campionato: staccherà di 3 presenze Maldini, di 31 Totti e di 35 Zanetti

Quasi tre mesi dopo, ecco la cifra tonda: 650. Un traguardo che spaventa solo a leggerlo. Un dato storico, che prende forma dal 1995-96 (l’annata dell’esordio) e si chiude a Crotone: sono le gare in A di Buffon, un ragazzino che il 28 gennaio spegnerà la candelina numero 43.

Per ora siamo a 649 (l’ultimo match è del 29 luglio, nel 2-0 subito a Cagliari), alle 20.45 Gigi inizierà la 24esima stagione da “pro” staccando di tre presenze un certo Maldini, di 31 un certo Totti e di 35 un certo Zanetti: è una bella fetta di storia del calcio italiano moderno del quale Gigi è il “leader”.

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

Vucevic, cuore bianconero: “Con il Lione è dura ma sono fiducioso. C’è CR7…”

Nikola Vucevic, 29 anni, con suo figlio in uno scatto dal suo profilo Twitter: quando il tifo è un valore da tramandare

Il lungo dei Magic è da sempre un grande tifoso della Juventus: “Nedved il mio idolo. Il gioco di Sarri va aspettato, intanto godiamoci il nono scudetto!”

Nella bubble di Disney World le giornate rischiano di essere ripetitive e monotone, trovare svaghi quindi diventa l’esercizio mentale migliore per i giocatori Nba. Per Nikola Vucevic però la Juventus è qualcosa di più di uno svago, chi segue i suoi social lo sa bene, e appena sente la parola magica sembra cambiare umore.

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

CR7, messaggio social: “Non permettere che ciò che non puoi fare ostacoli ciò che puoi fare”

Cristiano Ronaldo nella sua casa a Torino

Poche ore dopo la polemica Spadafora-Agnelli il portoghese sui social ha postato una foto con questa frase mentre si trova in isolamento per la positività al Covid-19

“Non permettere che ciò che non puoi fare ostacoli ciò che puoi fare”. È questa la frase che Cristiano Ronaldo ha scritto sul suo profilo Instagram accanto alla foto che lo ritrae nella piscina della sua casa torinese.

L’ISOLAMENTO—   Positivo al Coronavirus durante gli impegni con la nazionale portoghese, l’attaccante della Juventus ha postato una foto che lo ritrae sorridente, in costume e a bordo piscina. Nonostante la brutta notizia della positività al Covid-19, CR7 non si abbatte e rassicura i suoi fan e i tifosi della Juve mostrandosi più in forma che mai.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Juventus 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Publicado en 未分类 | Etiquetado | Deja un comentario

Il capitano Cheikhou Kouyaté presenta le maglie del Senegal 2020-21

Maglie Senegal 2020-21

Il nuovo modello corrisponde alla collezione che Puma ha rivelato oggi per tutte le sue squadre africane e che fa parte della sua linea globale “Crafted from Culture”.

Camisetas Senegal 2020-21

Per i duelli casalinghi, la maglia è bianca e presenta una serie di motivi grafici nei toni chiari del verde, giallo e rosso, i colori della bandiera nazionale. Il motivo si ispira ai design tradizionali dell’industria tessile locale, alla sua storia e ad alcuni monumenti senegalesi.

Camisetas Senegal 2020-21

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

Pirlo: “Stiamo perdendo punti, ma torneremo presto davanti”

Andrea Pirlo. Ansa

L’allenatore bianconero: “Abbiamo bisogno di tempo e di poterci allenare tutti assieme. Ronaldo? Speriamo di riaverlo presto”

Lavoro con tutti i giocatori e tempo. È quello che chiede Andrea Pirlo. Il tecnico della Juventus sa che perdere punti per strada non è una bella cosa, ma è anche consapevole di poter recuperare il terreno perduto in questo tormentato inizio di campionato.

GIOVANI DA FAR CRESCERE—   “Purtroppo – esordisce Pirlo – nelle ultime due partite siamo rimasti in dieci per nostre leggerezze, allora bisogna sacrificarsi come a Roma e come stasera. Ma siamo una squadra giovane che ha bisogno di lavorare. Abbiamo lavorato poco in questi primi mesi, i giocatori sono stati in nazionale e i giovani devono fare esperienza giocando queste prime partite. Capita, quindi, che qualche leggerezza la possano commettere. Juve troppo giovane oggi? No, è la squadra che abbiamo, una squadra giovane e di qualità, ma in costruzione, quindi abbiamo bisogno di tempo. I giovani hanno bisogno di sbagliare e lo devono fare anche in queste partite”.

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

Roma verso l’uscita dalla Borsa: storia di un amore mai nato

Dan Friedkin. Ansa

Friedkin dovrà lanciare un’opa obbligatoria sul resto delle azioni “che potrebbe essere funzionale al delisting”. Non cambierà nulla, nella sostanza, per la gestione del club. E il flottante si era già diluito di parecchio: dal 29% del 2000 all’attuale 13,4%

La nuova Roma di Dan Friedkin è destinata a uscire dalla Borsa. Delisting è il termine tecnico ed è stato evocato nel comunicato congiunto di acquirente e venditore, all’indomani dell’annuncio della vendita da parte della cordata di Pallotta. Si concluderebbe così un matrimonio mai veramente consumato tra la Roma e il mercato azionario, o meglio, tra le società di calcio in generale e il mercato azionario.

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

Kolarov, che succede? Tre partite e tanti errori: il serbo è irriconoscibile

Kolarov. Getty

L’ex Roma è stato preso per fare il centrale di sinistra, ma le gare contro Fiorentina, Benevento e Milan hanno evidenziato preoccupazioni

La prima volta è scusata, la seconda è un allarme, la terza pone un interrogativo: cosa succede ad Aleksandar Kolarov? Non è più un caso, è una sequenza: gli errori contro la Fiorentina, l’indecisione di Benevento, il disastro del derby. Lui, l’esperto, il giocatore di mille battaglie che tradisce come mai aveva fatto prima proprio contro il Milan. Degli acquisti dell’estate, è quello che ha il bilancio fortemente in rosso, tanto da far rimpiangere la cessione di Godin, di cui numericamente (anche se dall’altra parte del “fiume” De Vrij ) ha preso il posto.

Per il suo momento di carriera, quello è il ruolo migliore per lui”, sono state le parole di Conte a proposito del difensore ex Roma. Che è stato preso per fare il centrale e non l’esterno, proprio perché l’esterno non è più il suo pane quotidiano vista la carta d’identità.

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

Ecco il docufilm su Totti: il racconto sincero di una vita, tra passione e destino

Un'immagine di "Mi chiamo Francesco Totti"

L’opera di Alex Infascelli è stata presentata oggi in anteprima e da lunedì sarà nelle sale come evento speciale per tre giorni

Quanta Roma, quanto destino. Quanto amore invade “Mi chiamo Francesco Totti”, il docufilm di Alex Infascelli presentato oggi in anteprima alla Festa del Cinema di Roma e che sarà nelle sale da lunedì per tre giorni (ma la Vision, che lo distribuisce, non esclude che possa restare più a lungo). Le immagini si srotolano dall’estate del ’77, sulla spiaggia di Porto San Giorgio, con Francesco di neanche un anno che già insegue il pallone, fino a oggi. La voce di Totti ci scivola sopra, ripercorrendo la sua vita in un flusso di coscienza emozionante e sincero.

UNA VITA —   Ci sono immagini mai viste, partite con la Lodigiani in cui Francesco azzardava giocate che ancora oggi in campo non si vedono così spesso (“Papà e zio mi davano 5 mila lire a gol, li ho mandati a picco”), feste con gli amici con tanto di balli di gruppo, gite in barca, uscite con Ilary e tanta genuinità familiare, con la mamma che gli è sempre accanto e il papà, lo Sceriffo appena scomparso, che a suo modo non gli fa mai mancare il suo appoggio. Poi ovviamente ci sono i 25 anni di carriera, dalla prima convocazione con la Roma dei “grandi” a Sensi e Mazzone (“Per me è stato un papà”), il primo derby, il primo gol, l’incursione di Giannini alla sua festa di 18 anni, la prima apparizione in tv, Carlos Bianchi e Zeman, Capello e lo scudetto con gol a Roma-Parma (“Dentro quel pallone c’era il sogno mio”), poi Cassano e la maglietta per Ilary, la tentazione Real e il primo Spalletti, l’infortunio e il recupero (“La forza me la trasmetteva la gente”), il Mondiale vinto (“Il sogno di tutti i bambini”), il ritorno di Spalletti (“Qualcosa di diverso l’ho visto da subito”) fino all’addio al calcio in un Olimpico in lacrime.

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

Inter, sorpasso sul Milan per Milenkovic. Aria di scambi con la Viola

Nikola Milenkovic esulta con i compagni. Ansa

Commisso vuole 40 milioni: se parte uno tra Skriniar e Godin…

La distanza tra viale della Liberazione e via Aldo Rossi a Milano è davvero minima. Troppo semplice, allora, per l’Inter combinare al volo un summit per il difensore Nikola Milenkovic, da settimane nel mirino del Milan. E provare a deviare le sue scelte per il futuro.

Publicado en 未分类 | Deja un comentario

Siviglia-Roma 2-0: giallorossi eliminati dall’Europa League | La cronaca

Ottavi di Europa League: ai quarti passa il Siviglia grazie ai gol di Reguilon e En-Nesyri. Roma nettamente inferiore

Finisce qui l’Europa League ed anche la stagione della Roma di Fonseca. Contro il Siviglia non c’è stata partita: la squadra di Lopetegui è sempre stata in pieno controllo del match. Oltre ai gol segnati da Reguilon e En-Nesyri, bisogna mettere agli atti le due traverse colpite dagli andalusi, che hanno anche segnato un terzo gol annullato per un fuorigioco millimetrico. Roma surclassata: ha subito in difesa e non è riuscita a tirare neanche una volta nello specchio.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Roma 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Publicado en 未分类 | Etiquetado | Deja un comentario