Dzeko-CR7, quasi amici: da possibile coppia a rivali in 8 giorni

Cristiano Ronaldo sfiderà Edin Dzeko.

Poteva essere la loro prima gara insieme ma il mercato li ha divisi ancora. Fonseca difende il bosniaco: “A Verona non si è rifiutato di entrare”. E Ronaldo con Kulusevski è più vicino alla porta

Otto giorni fa, intorno alle 11 del mattino, Edin Dzeko aveva prenotato un volo da Ciampino che lo avrebbe condotto virtualmente fra le braccia di Cristiano Ronaldo. Il giorno prima aveva svuotato il suo armadietto a Trigoria e, comprensibilmente, si era allenato in modo blando, ma da gran professionista aveva risposto presente alla convocazione di Paulo Fonseca per Verona.

E presente lo ha detto anche stavolta, anche se il flusso del mercato ha fatto retromarcia e il centravanti – per la terza volta in tre anni – si è ritrovato al punto di partenza, alla Roma. Ma poiché il destino ha senso dell’umorismo, stasera non poteva che piazzargli dinanzi il compagno mancato, come se volesse far partire subito una gara di nostalgia, un po’ come quel gioco che fanno tutti, dentro e fuori dal calcio, e che si potrebbe chiamare: “Che cosa sarebbe successo se…”. Dzeko e Cristiano Ronaldo pensavano di diventare una coppia e invece stasera saranno di nuovo uno contro l’altro, come è già accaduto in passato.

Esta entrada fue publicada en 未分类. Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *