Dall’Inter alla C… Civeriati, il “giocatore assoluto” che non era abbastanza cattivo

“Aveva mezzi incredibili”, afferma Zaccheroni che lo ha avuto al Venezia. Frenato da infortuni e decisioni sbagliate. “Ma non rimpiango nulla”, dice lui

“Aveva mezzi incredibili: poteva diventare un giocatore assoluto”. Non un buon o un grande giocatore. Un giocatore assoluto. E lo afferma un allenatore vincente che di campioni ne ha allenati tantissimi: Alberto Zaccheroni. Sentito di recente, quando nel discorso fanno capolino le meteore, lui lo nomina senza pensarci un secondo: Stefano Civeriati. Non è l’unico estimatore, anzi. Molti addetti ai lavori parlano di lui come di una stella mancata.

Esta entrada fue publicada en 未分类. Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *